GESTIONE EMERGENZA - A.S. 2018-2019

RESPONSABILE DI PIANO (PERSONALE ATA)

All’insorgere di una emergenza: 

  • Individua la fonte del pericolo, ne valuta l’entità e avverte immediatamente il Coordinatore dell’emergenza: prof.ssa Anna Capasso (tel. int. 212), prof. Emilio Guardascione (tel. int. 215),
    prof. Vittorio De Franceschi (centralino tel. int. 211) e si attiene alle disposizioni impartite.

All’ordine di evacuazione dell’edificio scolastico:

  • Se addetto alla portineria apre le porte ed i cancelli esterni;
  • Lascia aperti i varchi esterni fino al termine dell’emergenza;
  • Interdice l’ingresso a persone estranee.

Inoltre:

  • Favorisce il deflusso ordinato dal piano;
  • Si accerta dell’uso delle scale interdicendo l’accesso agli ascensori, ai montacarichi e ai percorsi che non garantiscono un esodo sicuro;
  • Al termine dell’evacuazione del piano, si dirige verso l’are di raccolta eterna e collabora con i soccorsi esterni.

 

STUDENTI APRIFILA E CHIUDIFILA

All’ordine di evacuazione dell’edificio:

  • Mantengono la calma, seguono le procedure stabilite per l’esodo dall’aula e le istruzioni del docente.

Gli Aprifila

  • Seguono il docente nella via di fuga stabilita, guidando i compagni verso il proprio punto di raccolta.

I Chiudifila

  • Verificano al termine dell’esodo dei compagni di classe, la completa assenza di persone presenti. Chiudono inoltre, le finestre e la porta, dopo l’uscita dall’aula (una porta chiusa è segnale di classe vuota).
  • Gli aprifila e i chiudifila cercano di aiutare i compagni in difficoltà; unitamente all’insegnante fanno sì che i compagni si incamminino verso il punto di raccolta, in ordine ed in silenzio.

 

DOCENTE -  RESPONSABILE DELL’EVACUAZIONE DELLA CLASSE 

All’insorgere di una emergenza:

  • Contribuisce a mantenere la calma in tutta la classe in attesa che venga comunicato il motivo dell’emergenza.

All’ordine di evacuazione dell’edificio:

  • Fa uscire ordinatamente gli studenti iniziando dalla fila più vicina alla porta;
  • Gli studenti procederanno in fila indiana senza spingersi e senza correre;
  • Uno studente assume la funzione di “aprifila” e un altro quella di “chiudifila”;
  • Prende il raccoglitore con elenco e moduli, con gli alunni si reca al punto di ritrovo che compete all’aula e fa l’appello per compilare il modulo di evacuazione.
  • Il docente si occupa dell’evacuazione di eventuali estranei (genitori, visitatori) con i quali sta svolgendo il suo servizio (ricevimento genitori, rappresentante libri, ecc.).

Nel caso di presenza di studenti disabili o limitati nei movimenti (gessature, distorsioni…)  deve restare con gli studenti  stessi.